Organismi di vigilanza 231

ANALISI DEI RISCHI

Imprese di Costruzione STANDARD.

Per le imprese di Costruzione che possono definire la propria complessità “standard” secondo quanto previsto dal Codice di Comportamento ANCE 2013 (Cfr. Analisi dei rischi, pag. 182-183) possono utilizzare direttamente l’analisi dei rischi effettuata da ANCE (identificazione dei reati applicabili e dei processi critici).

Altri ENTI.

Gli altri Enti devono per prima cosa effettuare una Analisi dei Rischi.

Il sistema utilizzato da SQuadra231 per analizzare i rischi dell’Ente si fonda su un’analisi in grado di fornire obiettivi misurabili e quindi di attribuire un valore numerico al livello di rischio presente in azienda, e rendere l’insieme delle valutazioni il più oggettivo possibile ispirandosi a criteri prudenziali e all’adozione di parametri attendibili.

 I valori così determinati costituiscono la base su cui l’Organo Dirigente o l’OdV compie le proprie valutazioni sui rischi presenti in azienda e in generale sull’adeguatezza del sistema; i numeri identificati dal sistema quindi rappresentano un supporto ma non si sostituiscono ad un’attenta analisi da parte dell’Organo Dirigente o dell’OdV.